Risultati di domenica 10 marzo

Under 6

Buongiorno a tutti. Resoconto del concentramento di S. Vincenzo (Rufus Rugby). Nonostante le assenze dei nostri campioncini, chi per malattia altri per ultimi giorni di vacanza genitoriali prima della stagione estiva, dobbiamo dire che la giornata è stata molto positiva e di grande soddisfazione. La prima ancora addormentati abbiamo perso, la seconda già riscaldati abbiamo pareggiato con i padroni di casa ma l’ultima che si pensava potesse essere una disfatta, contro i Lione biancoverdi è stata la più bella e combattuta partita a cui abbiamo assistito negli ultimi concentramenti, giocando cercando il compagno per passare la palla, placcando gli avversari uno dietro l’altro e in fine arrivare con il fischio finale con il risultato di 10 a 8. Che dire, positivo al massimo e complimenti a nostri campioncini da Pier e Agnese.

Under 8

Domenica mattina i nostri pesciolini dell’Under 8 si sono ritrovati al porto per la trasferta che li ha visti protagonisti al concentramento che si è svolto a Piombino sul campo Venturelli insieme ai coetanei dell’Etruria Piombino, Cecina Rugby e Grosseto. Pur con soli 7 bambini, quindi con un solo cambio a disposizione, i nostri pesciolini hanno disputato 4 partite vincendone 2 con i pari età del Cecina 2 e del Grosseto e Perdendone 2 con l’Etruria Piombino e Cecina 1. Anche oggi la nostra squadra ha dimostrato determinazione e voglia di giocare facendo vedere ottime giocate cercando un gioco corale e facendo mete di ottima fattura. Prossimo appuntamento il 24 marzo presso il campo del Rufus San Vincenzo.

 Questi i nomi e soprannomi dei giocatori di Domenica:
Mattia Mastrosimone (troncatutto)
Samuele Herzog (Miele)
Ksawery Cignoni (Ironman​)
Nicola Ceccherelli (Atonio)
Leonardo Cafaro (Tuttotuta)
Thiago Princigalli (Scheggia)
Lorenzo Nuccetelli (Nuccio)

Under 14

Come preventivato durante la settimana, la trasferta a Grosseto si è rivelata estremamente difficile e impegnativa. Pur partendo in vantaggio e restandoci per tutta la durata della partita, gli elbani sono stati spesso messi alle corde dall’ottimo avversario che, parole dell’allenatore grossetano, hanno passato le ultime tre settimane a preparare al meglio l’incontro con gli isolani. Una prova corale di grande sacrificio ha consentito all’Elba Rugby di imporsi per 35 a 32.

Under 16

Mascalzoni Vs prato Sesto 22 a 12. Partita vera e combattuta fino all’ultimo minuto. Mascalzoni sempre avanti nel punteggio ma che pagano una carenza fisica dovuta all’influenza generale più simile a un’epidemia che a un normale mal di stagione. Primo tempo positivo che evidenzia un bel gioco abrasivo con ripetuti avanzamenti vicino al punto d’incontro. Ospiti che nel secondo crescono anche sfruttando il calo fisico dei Mascalzoni che, un pò in affanno, riescono a soffocare l’attacco dei Pratesi portando a casa 5 punti.

Under 18

Sul campo di Arezzo l’Under 18 dei Mascalzoni del Canale erano attesi dai Centauri. I padroni di casa dimostrano fin dall’inizio di gara una elevata pressione e costringere gli ospiti soprattutto a curare la fase difensiva. Proprio da una ripartenza nasce la prima meta dell’incontro per i Mascalzoni. Un piazzato dei Centauri fa si che il primo tempo si chiuda sul 3 a 5. Seconda parte di gara in cui i Mascalzoni alzano i ritmi e la velocità di esecuzione mettendo a segno altre 3 mete fissando il risultato finale sul 29 a 11 per gli ospiti. Adesso i ragazzi sono attesi dallo sprint finale in campionato contro Puma Bisenzio e Medicei per prepararsi al meglio alle finali ed agli scontri decisivi di fine stagione.

Seniores

Penultima partita di campionato quella giocata domenica a Pisa. 36 a 31 per gli elbani il risultato che da solo può dare delle indicazioni sull’andamento della partita. Dopo pochi minuti di gioco segna l’Elba una meta di pregevole fattura salvo subirne un’altra pochi istanti dopo per una ingenuità poco frequente anche tra i ragazzini. È un susseguirsi di questo tipo fino alla fine quando l’arbitro decreta la chiusura dell’incontro e toglie la squadra elbana dal rischio di subire una meta all’ultimo minuto. Una partita a due facce che se da una parte, in attacco, mostra una ritrovata capacità di alternare efficacemente gioco al largo e gioco in penetrazione, dall’altra mostra segni molto gravi di scarsissima capacità difensiva. La difesa isolana è stata remissiva e perdente di fronte ad attacchi anche estemporanei ed individuali. Il placcaggio è un gesto fondamentale di questo gioco, troppo importante per essere affrontato con stile individuale e fantasioso. Purtroppo non sono finiti gli aspetti negativi: ancora una volta il ruby elba è stato penalizzato da moltissimi calci di punizione dovuti, anche qui, ad interpretazioni individuali e fantasiose del regolamento di gioco che come sappiamo è un’istanza internazionale molto più semplice da rispettare che da modificare. Da sottolineare la buona prova del pilone Atzori che ha tenuto a battesimo la sua prima partita giocata per tutti gli 80 minuti.

Per chiudere una esortazione: tanta strada è stata fatta, altrettanta deve essere ancora percorsa!

Risultati di domenica 3 marzo

Under 16

Sieci – Mascalzoni 22 a 38. Partita vera iniziata con la consapevolezza di doversi cambiare e fasciare sul bus per ottimizzare i tempi ristretti. Campo duro e polveroso. Temperatura pre-estiva e avversari particolarmente fisici fanno da cornice alla battaglia odierna. Padroni di casa che attaccano per linee dirette grazie alla loro evidente superiorità fisica. Mascalzoni che subiscono la prima meta ma che reagiscono immediatamente. Errori in fase di possesso regalano più volte l’ovale ai Pontassievesi che costringono a un gran lavoro difensivo. Punteggio che all’intervallo si attesta sul 12 pari confermando di fatto i valori visti in campo. Secondo tempo vede la Franchigia crescere di intensità in fase d’attacco alternando giocate a largo e ottime penetrazioni che feriscono profondamente la difesa casalinga. Approccio mentale positivo che fa avere la giusta pazienza e confidenza in fase di placcaggio e recupero per poi trasferirsi stabilmente nella metà campo avversaria riuscendo a oltrepassare la linea di meta più volte. Punteggio finale 22 a 38 che vale 5 punti comprensivi di bonus offensivo e fa salire al secondo posto in classifica i Mascalzoni del Canale che domenica prossima affronteranno in casa, al campo A. Scagliotti la E Urps Prato-Sesto. Marcatori: Terrosi, Carrai, oretti, pappalardo, Oliviero, carpino.

Formazione: Cilli, Olivoni, Oliviero, Terrosi, Carrai, Castagnini, Diversi, Oretti, Lami, Orzati, Pappalardo, Carpino, Fizzotti, Andreini, Batistoni, Vichi, Di Chiara, Giacchetto, Becherini, Altini, Vannucci, Uklala.

Under 14

Elba Rugby incontra fuori casa il Livorno rugby. Alla vigilia la partita si presentava complicata sia per il buon livello degli avversari, sia per le numerose assenze fra le fila elbane. La squadra capitanata da Noto entra in campo con la consapevolezza che dare il 100% non sarebbe bastato ed iniziano fin dal primo minuto a macinare un buon gioco ad alto ritmo. I labronici, forse anche un pò troppo convinti di essere superiori, sembrano essere disorientati e subiscono gli attacchi elbani. Solo nel secondo tempo il Livorno riesce a dare filo da torcere agli isolani, complice anche un calo di tensione da parte della squadra ospite. Finale di partita Livorno 32 Elba 48.

Un plauso deve essere rivolto a tutti i ragazzi che elenchiamo: Di Termini, Testa, Bracci, Bastianelli, Laaziri, Sardi, Allegretti, Piccinato, Volpe, Gatto, Mazzei, Serra, Noto, Mignogna, Corsi, Ercolanese, Primaverile.

Una domenica piena di soddisfazioni

I nostri pesciolini under 10 e 12 partecipano a bel raggruppamento i primi a San Vincenzo gli altri in casa a Portoferraio. Under 14 stravince contro il Grosseto, Under 16 perde all’ultima azione, Under 18 vince e convince. La seniores mantiene il secondo posto vincendo contro il cecina.

Under 10

I piccoli dell’under 10 erano impegnati nel raggruppamento di San Vincenzo con Rufus San Vincenzo, Scarlino e Cecina. I piccoli elbani hanno lottato fino alla fine con lo Scarlino perdendo solo negli ultimi minuti per 6 mete a 5. I due successivi incontri hanno visto l’Elba Rugby arrendersi invece agli avversari pagando la stanchezza e la mancanza di cambi. Da migliorare il placcaggio e la copertura degli spazi. Da conservare i sorrisi e lo spirito battagliero che anima i nostri cavalieri senza paura.

Under 12

Raggruppamento a Portoferraio per l’under 12. Nella prima sfida contro il Piombino un un buon inzio i bambini di casa si demoralizzano dopo le prime mete del subite e non riescono a reagire uscendo sconfitti. Successivamente il sacrificio e l’impegno non sono sufficienri ad evitare una seconda sconfitta contro un Rufus con alcuni elementi che facevano la differenza. La voglia di rivincita e riscatto premia alla fine i ragazzi dell’Elba Rugby che sconfiggono il Grosseto per 14 a 2. Ancora tanto da lavorare ma sotto la cura degli educatori Valentini e Candida presto si vedrà il loro miglior rugby.

Under 14

Partita perfetta quella giocata dalla under 14 Elba Rugby contro il Grosseto rugby club. Al di là del risultato (80 a 7) i ragazzi allenati da Scagliotti e Dannoli hanno fatto una prova esemplare. Il risultato farebbe pensare che l’avversario non sia stato di buon livello, ma nella realtà sono i ragazzi elbani che hanno imposto il loro gioco stabilendo un ritmo così elevato che ha destabilizzato gli avversari. Conoscendo la fisicità importante dei grossetani, gli isolani hanno basato la loro strategia sulla rapidità di esecuzione, non dando mai la possibilità agli avversari di imporsi a livello fisico. L’ottimo lavoro del pacchetto di mischia a l’egregia prestazione del mediano hanno messo i trequarti sempre nella condizione di giocare le palle in avanzamento ferendo gravemente la divesa grossetana. Da tenere in considerazione che alla squadra capitanata da Mibelli non è mai sfuggita la palla di mano concedendo un solo cambio di possesso in tutto l’incontro, oltre alla buona prestazione difensiva.

Under 16

U16 Mascalzoni Vs Granducato 12 a 18. In campo scendono 3 selezionati regionali per il Canale e 17 selezionati per i labronici. Partita di buon ritmo diretta in maniera impeccabile dal Sgr. Castagnoli di Livorno. Padroni di casa che subiscono la veemenza dell’attacco Livornese. Alla pausa il risultato si ferma sul 10 a 5. Nel Secondo tempo stesso copione, con i Mascalzoni che difendono bene ma peccano in fase di possesso utilizzando poco efficacemente il piede. Superficialità anche sull’utilizzo diretto, che riconsegna di fatto l’ovale e costringe a “continuare a difendere”. Fine partita che vede i padroni di casa avere un sussulto di orgoglio portando il risultato sul 12 a 15. Sul conseguente riavvio un fallo difensivo permette al Granducato di trasformare in 3 punti per il definitivo 12 a 18.

Under 18

L’Under 18 era impagnata sul campo di Piombino con il Granducato. Gli ospiti partono bene realizzando una metà non trasformata nei primi minuti poi i Mascalzoni decidono di iniziare anche loro la partita e, dopo aver pareggiato la meta poco pochi minuti, prendono il largo chiudendo il primo tempo sul 30 a 10. La spinta dei padroni di casa continua a mettere in difficoltà la fase difensiva del Granducato e il copione non muta. La partita finisce con un significativo 49 a 10. Una buona manovra che metteva in risalto le capacità dei singoli… una buona base per un percorso di crescita che deve essere allenato con costanza e spensieratezza.

Seniores

L’Elba rugby vince in trasferta l’incontro di ritorno con il Cecina.36 a 20 il risultato. Primo tempo decisamente appannaggio degli elbani che dopo aver subito una meta in contropiede nei primi minuti reagiscono prontamente segnando dopo meno di un minuto dalla rimessa in gioco ed inanellano 5 belle mete solo nellaprima frazione di gioco. Le premesse erano buone per aspettarsi una partita a senso unico grazie anche ad una schiacciante superiorità in muschi chiusa che permetteva di giocare la quasi totalità dei palloni.

Niente di tutto questo. Il secondo tempo è caratterizzato da un gioco monotono e acerbo nei contenuti che regala tanti palloni ai cecinesi sia in fase di gioco che sottoforma di punizioni.Gli attacchi avversari sono poco precisi ma continui mostrando delle falle difensive verso le quali la squadra dovrà trovare delle soluzioni. Per concludere il Rugby Elba è stato capace di esprimere un gioco con notevole ritmo e notevole efficacia dimostrando di aver intetiorizzato e applicato i principi fondamentali del rugby, ora deve trovare la capacità di applicarli per tutta la durata della partita che come sappiamo è costituita da due tempi di gioco.

Gli ultimi risultati

Under 6

Domenica in casa per il raggruppamento Under 6. I piccoli rugbisti si sono comportati benissimo non hanno sentito l’aria di casa e l’emozione di giocare davanti ad amici e parenti, anzi hanno messo in campo tutte le piccole cose che stanno imparando in allenamento. Ottima prestazione della formazione: Catta, Mangino, Chiappa, Romanetti, Varriale, Battaglini, De Pietro, Marra, Hmad, Garfagnoli e il nuovo piccolo grande giocatore Giuseppe.

Under 8

Domenica mattina i nostri pesciolini U8 si sono ritrovati sul campo amico “Andrea Scagliotii” per un concentramento che li ha visti protagonisti insieme ai coetanei dell’Etruria Piombino e del Rugby Lucca. La prima partita disputata è stata giocata contro il Rugby Lucca, che vedeva i nostri pesciolini entrare in campo sottotono subendo la vivacità della squadra avversaria perdendo malamente con il punteggio di 7 a 3. Nella seconda ed ultima partita, disputata contro l’Etruria Piombino, dopo aver subito 3 mete, risultato parziale che non faceva ben sperarei la squadra, si è svegliata realizzando azioni corali e ben sviluppate portando a casa la partita con il risultato di 10 a 7. Prossimo appuntamento il 23 febbraio al campo Poli di Scarlino.

Questi i nomi e soprannomi dei giocatori di Domenica :
Nicola De santis (Capitan America), Samuele Pagnini (Straspaccatutto), Mattia Mastrosimone (Troncatutto), Samuele Herzog (Miele), Ksawery Cignoni (Ironman​), Nicola Ceccherelli (Atonio), Leonardo Cafaro (Tuttotuta), Thiago Princigalli (Scheggia)

Under 14

Categoria Under 14 sconfitta in casa da Lions Livorno. Un ottimo incontro ben giocato da entrambi le parti, che ha divertito il pubblico presente. I primi a marcare sono gli ospiti con una meta non trasformata. Gli Elbani replicano aggiungendo la trasformazione. Di nuovo i labronici in meta qundi ancora i padroni di casa. Si va al riposo con gli elbani in vantaggio per 12 a 10. Il punteggio rimane invariato per quasi tutto il secondo tempo, nonostante le buone occasioni che si presentano per d’Elba rugby, ma che non vengono concretizzate per via dei molti errori. Sul finale gli ospiti riescono a presidiare la metà campo avversaria e vanno in meta. Risultato finale 17 a 12 per la squadra livornese. Nonostante ci sia da lavorare ancora molto, si sono viste buone cose da parte di tutti i ragazzi elbani, ottima determinazione e voglia di fare. Molti i miglioramenti raggiunti.

Una settimana piena per i nostri atleti

I nostri pesciolini U6 e U8 sul campo del Bellaria hanno svolto un bel concentramento. U14 soccombe a Pontedera e U18 vince ma non convince. La seniores si aggiudica il derby sul finale.

Under 6

Domenica 27 gennaio sette piccoli Hulk, come si sono voluti chiamare loro vista la loro divisa tutta verde, sono partiti nella prima mattinata per andare a giocare con i loro coetanei a Bellaria. Bellissima trasferta con un bel terzo tempo accompagnati da dei fantastici genitori sempre presenti e collaborativi. C’è stato anche un esordio in partita il piccolo Nikolas. I nostri Hulk hanno portato in campo un bel gioco di sostegno e collaborazione le educatorici sono molto contente del loro gioco.

La formazione: Gabriele Marra, Giorgio De Pietro, Martino Scutaro, Mattia Battaglini, Nikolas Varriale, Francesco Mangino, Andrea Romanetti.

Under 8

Prima uscita del 2019 per i pesciolini U8, che li ha visti protagonisti sul campo del Bellaria Pontedera, insieme ai coetanei del Gispi Prato, del Sesto Fiorentino e del Bellaria. La prima partita disputata è stata quella con il Bellaria, che vedeva i nostri pesciolini sotto di due mete, per poi reagire sul finale di partita chiudendo con il risultato di 4 a 3 a nostro favore. Nel secondo incontro con il Gispi Prato non c’è stata storia, abbiamo subito sia sotto l’aspetto fisico che tecnico, perdendo 8 a 0, ma senza tirarsi mai indietro. L’ultimo incontro con il Sesto è partito subito con i nostri pesciolini che premevano sull’acceleratore, imponendosi tutta la partita, portando a casa la vittoria per 9 a 2. I nostri pesciolini tornano da questa trasferta consapevoli di una crescita tecnica,ma anche agonistica come un vero gruppo. Prossimo appuntamento il 10 febbraio presso il campo Andrea Scagliotti per godere di tanto rugby e divertimento

Quest i nomi e soprannomi dei giocatori di Domenica :
Nicola De santis (Capitan America), Samuele Pagnini (straspaccatutto), Mattia Mastrosimone (troncatutto), Samuele Herzog (Miele), Ksawery Cignoni (Ironman​), Nicola Ceccherelli (Atonio), Leonardo Cafaro (Tuttotuta), Thiago Princigalli (Scheggia)

Under 14

L’under 14 era attesa dall’impegno sul campo di Pontedera ospite del Bellaria Cappuccini. Partita a senso unico che ha visto soccombere gli elbani per 35 a 7. Il risultato rispecchia la prima metà della gara in cui i ragazzi del Bellaria sfruttavano bene il loro maggior peso fisico mettendo in risalto le lacune difensive dell’Elba Rugby. La mancanza di una efficacie salita difensiva e di placcaggi condizionava il divario del primo tempo. La ripresa vedeva la reazione della squdra ospite che limitava i danni subendo una sola meta e realizzando quella che cancellava lo 0 sui tabelloni.

Under 18

La franchigia Under 18 era ospite del Cecina per una partita che si presentava rischiosa se i ragazzi non si fossero buttati alle spalle l’euforia per la vittoria sulla capolista Siena della domenica passata. Ed infatti l’approccio alla partita non era dei migliori ed i primi 20 minuti vedono in campo una squadra svogliata e non concentrata. Passati sotto di 3 punti, l’orgoglio viene risvegliato e le mete di Grandi E. e Mazzei P., trasformata da Esercitato F., portano i Mascalzoni sul 12 a 3 alla chiusura del primo tempo. Serve poi ancora una metà trasformata del Cecina per riportare i ragazzi ospiti in campo che mettono a segno altre 2 mete per chiudere la partita sul 13 a 24. La franchigia porta cosi a casa il punteggio pieno nonostante una brutta partita caratterizzata da troppi errori individuali e di squadra.

Seniores

l’Elba rugby si aggiudica la partita di ritorno del derby dei canale. 15 a 5 il risultato che indica una partita equilibrata che si è risolta solo nell’ultima parte del secondo tempo grazie ad una ritrovata capacità di giocare al largo. La squadra elbana stenta a trovare il suo gioco, anche a causa di un numero di falli eccessivo e di errori tecnici nei momenti decisivi. È mancato alla squadra locale anche il coraggio di attaccare sfidando gli avversari nell’uno contro uno, adeguandosi ad un gioco davanti alla difesa che non ha permesso di bissare il punteggio del girone di andata nonostante le numerose assenze nella squadra piombinese. Le mete realizzate sono state di grande pregio e questo incoraggia a proseguire nella strada intrapresa sapendo che solo un lavoro continuo e indirizzato ai particolari puoi definitivamente innalzare il livello della squadra. La mancata realizzazione della quarta meta da un facile calcio di punizione ai 5 metri avversari non ha permesso la conquista del punto di bonus d’attacco.