Risultati di domenica 9 febbraio

Elba Rugby vs Amatori Cecina – Under 14

Partita che ha visto vittoriosi gli ospiti con il punteggio di 56 a 12. Domenica nera per gli elbani che non sono mai entrati in campo. Pochi guocatori si sono salvati da una partita non giocata, la totale assenza di reattività e di grinta agonistica ha contraddistinto la squadra isolana.
-Ci sarà da capire cosa fare per rimediare ad un’atteggiamento così insufficiente e alla mancanza di voglia di combattere- dichiarano i tecnici; -approfitteremo della pausa del campionato per risolvere i problemi più urgenti.-
Questa la squadra scesa in campo:
-Carminelli, Primaverile, Fortunati, Irgolino, Laaziri, Marcosanu, Poch, Popov, Corsi, Serra, Troccolo, Tedesco, Trambusti, Volpe, Mibelli.

Rufus San Vincenzo vs Mascalzoni del Canale – Under 16

Impegno esterno per i MDC che affrontano i pari età del San Vincenzo. Partita che i mascalzoni iniziano subito a spron battuto segnando due mete con il forte tallonatore Buccini e l’elettrico trequarti Lami. Dopo l’iniziale vantaggio il ritmo è andato calando e la partita si è “incattivita” forse anche per una deficitaria direzione di gara che ha tolto il ruolo di protagonisti ai giocatori.  Partita frazionata dai continui fischi arbitrali e alle relative interminabili spiegazioni del direttore di gara Vullo. Nel secondo tempo ancora Buccini in meta per un perentorio 0 a 17.
Canale che nell’Ultima mezz’ora soffre la reazione dei padroni di casa e l’atteggiamento arbitrale; Rufus segna e  riesce a pareggiare. I mascalzoni però non mollano, reagiscono e nonostante l’annullamento di una meta continuano ad attaccare riuscendo a segnare ancora con Lami Napas che chiude la partita sul 17 a 22.
Partita non entusiasmante che evidenzia però la crescita della squadra che ha saputo reagire positivamente. Mensione speciale a Tommaso Ercolani n.9, placcatore del match, che è dovuto uscire prima del tempo per infortunio.

Atleti: Vanni, Buccini, Fiorino, Diversi, Castagnini, Vichi, Testa, Mibelli, Ercolani, Andreini, Altini, Gherardini, Lami, Scaffai, Batistoni

A disposizione: Iacopini, Di Chiara, Uklala, Larini, Olivoni, Grilli

(F. Giacchetto)

Mascalzoni del Canale vs Ghibellini – Under 18

L’under 18 era attesa da un impegnativo scontro casalingo contro i pari età dei Ghibellini, franchigia che unisce atleti di Siena ed Arezzo.
La giornata soleggiata e la temperatura primaverile,  con un campo degno delle categorie superiori, rendevano l’impianto A. Scagliotti il posto ideale per giocare il miglior rugby.
La partita si dimostrava,fin dalle battute iniziali, equilibrata ed erano gli ospiti che, mettendo  a dura prova la fase difensiva dei Mascalzoni del Canale, si portavano avanti con una meta trasformata.
Colpiti nell’orgoglio, e sospinti dal tifo di casa, i ragazzi nero verdi si riversano nei 22 avversari trovando dopo pochi minuti la meta trasformata del meritato pareggio.
La partita andava avanti lentamente con interruzioni del gioco per mancanza di disciplina e qualche colpo duro.
E proprio a seguito di ciò arrivavano la punizione ed i 3 punti che permettevano ai Mascalzoni del Canale di chiudere il primo tempo in vantaggio sul 10 a 7.
Dalle battute iniziali la ripresa sembrava garantire un maggior divertimento rispetto alla prima parte di gara con le squadre che, tuttavia, continuavano a trascurarare il gioco aperto per sfidarsi in un percussioni centrali sempre più numerose e consistenti.
La partita restava in equilibrio per gran parte del tempo, non riuscendo i Ghibellini a raccogliere punti in due azioni di attacco che venivano arrestate a pochi metri dalla meta, con due tenuti ed una difesa solida. Erano invece  i padroni di casa che, dopo due mischie nei 22 avversari trovavano un buco nelle maglie difensive degli ospiti trovando la meta, poi non trasformata, che portava al massimo vantaggio.
Nei minuti finali la partita non diceva più nulla riuscendo i Mascalzoni del Canale a controllare i tentativi degli ospiti dando la sensazione di accontentarsi.
Risultato finale 15 a 7 per i Mascalzoni del Canale che si assicuravano cosi altri 4 punti in classifica.
Adesso i ragazzi sono attesi da un’altra sfida importante con Jesi domenica 16 febbraio sul terreno amico di Piombino.

Risultati di domenica 2 febbraio 2020

Elba Rugby vs Etruria Piombino / Under 14

La squadra Elbana ha giocato un buon incontro che però non ha portato alla vittoria sperata.
La partita, terminata con il risultato di 43 a 52, è stata giocata in un costante equilibrio fra le due squadre. Gli elbani in vantaggio fino agli ultimi minuti di gioco subiscono due mete nel finale di partita che li portano alla sconfitta.
Molte le cose positive viste in campo, grande carica agonistica è grande determinazione. Un elogio a tutti ragazzi per il grande impegno visto durante tutta la durata della gara.
Questi gli elbani scesi in campo:
Carminelli, Coppo, Primaverile, Fortunati, Irgolino, Laaziri, Marcosanu, Pallini, Poch, Popov, Corsi, Serra, Troccolo, Tedesco, Trambusti, Volpe, Mibelli

Mascalzoni del Canale vs CUS Pisa Rugby / Under 16

Impegno casalingo sul campo di piombino:
Mascalzoni che giocano un buon rugby fin dal primo minuto impostando un buon ritmo e alternando gioco stretto e gioco a tutto campo. Di Chiara, schierato a N. 9 al posto dell’acciaccato Ercolani che parte dalla panchina, non delude e collega bene avanti e linee arretrate.  La partita viene gestita con un buon margine di vantaggio e la tranquillità acquisita fa “eccedere” i Mascalzoni nel parlare con l’arbitro che non gradendo e applicando il regolamento punisce i padroni di casa con diversi calci di punizione e conseguente perdita di territorio e possessi palla.  Buona prova degli avanti che con i soliti placcatori Castagnini e Buccini infrangono le ripartenze vicini ai punti d’incontro. Per i “back” si mettono in evidenza Lami e Gherardini che oltre a fare dei grandi break in attacco, placcano tutto quello che ha maglie differenti dalle loro. “Man of the match” il N. 8 Mibelli sempre presente in ogni fase del gioco. Una menzione a Scaffidi Daniele autore di una bellissima meta. Punteggio finale 31 a 15.

Atleti: Di Chiara, Scaffai, Lami, Gherardini, Altini, Andreini, Mibelli, Ercolani, Castagnini, Diversi, Fizzotti, Buccini, Batistoni, Testa, Vanni, Vichi, Uklala, Scaffidi, Larini.

Elba Rugby vs Firenze 1931 / Seniores

Partita molto difficile, al campo Andrea Scagliotti di Portoferraio, per i nostri ragazzi della seniores che si trovavano a giocare contro la formazione del Firenze,  seconda in classifica, ma che avrebbe permesso ai padroni di casa di accorciare il divario tra le due squadre.
La partita inizia con una meta degli avversari che però non viene trasformata.
L’Elba però non demorde e dimostra una solida difesa nonostante un serie di azioni da parte del Firenze  e appena acquisisce il possesso dell’ovale  piazza un calcio di punizione, portando così la partita sul 3 a 5.
Punteggio che rimane invariato fino allo scadere del primo tempo quando l’ala dell’Elba rugby, Andrea Sanità, segna e trasforma la meta portando così il punteggio 10 a 5 per i nostri ragazzi.
Nel secondo tempo l’Elba ha voglia di vincere e con un altro calcio di punizione allunga sugli avversari. La partita, combattuta dal primo minuto, non cambia di intensità, con entrambe le squadre che lottano su ogni pallone, ma i ragazzi del Firenze, dimostrando una maggiore organizzazione, riescono a portarsi in meta senza trasformarla.
Al 70′ minuto viene fischiato un fallo a favore dell’Elba che decide di piazzare e grazie all’ottimo piede di Sanità permette di aumentare il distacco dagli avversari.
La partita rimane sul 16 a 10 per i padroni di casa, ma il Firenze aumenta il ritmo e dopo varie mischie e pick and go  a 5 metri dalla linea di meta riesce a segnare all’ultimo  minuto, e grazie alla trasformazione vincono l’incontro.
Nonostante la buona prestazione dei ragazzi dell’ elba e i notevoli miglioramenti in fase difensiva riamane un nota amara, rimaniamo però fiduciosi per il proseguimento di questo campionato.

Risultati di domenica 26 gennaio 2020

Amatori Cecina – Elba Rugby – Etruschi Rugby – Etruria Piombino Under 6

L’under 6 si è diretta a Cecina per giocare il proprio festival contro Etruria Piombino, Cecina1, Cecina 2 ed Etruschi. Sebbene i piccoli pesciolini siano scesi in campo molto agitati, non appena hanno indossati i loro completini blu e verdi, hanno cominciato a giocare divertendosi, combattendo e mettendo in pratica ciò che hanno appreso durante gli allenamenti: sono riusciti a vincere una dietro l’altra tutte le partite senza mai mollare. Anche nell’ultima partita, che li ha visti un po’ sotto tono a causa di qualche errore, si sono ripresi con forza e voglia di vincere. La new entry Andrea si è inserita bene con i veterani, dimostrando di aver trovato quello che è il vero obiettivo di questo sport: lo stare insieme e fare squadra. La competizione, organizzata sotto forma di festival, non prevedeva una vera e propria classifica ma, se questa ci fosse stata, i nostri ragazzi avrebbero conquistato il primo posto.

La formazione: Matteo,  Gabriel,  Mattia,  Marco, Edward, Francesco,  Andrea , Elias.

Golfo-Rufus – AM Rosignano – Elba Rugby – Amatori Cecina Under 12

L’Elba Rugby oggi ha provato a giocare con delle squadre più forti della propria portata: Gispi Prato, Piombino e Livorno 1931. Nonostante l’impegno i nostri U12 hanno avuto grossi problemi, sui quali sarà possibile lavorare, soprattutto dal punto di vista difensivo. Le prime due partite, con Livorno e Piombino, sono finite 5-1 e 6-1, mentre in quelle con il Gispi Prato, per cercare di rendere le partite più equilibrate, si sono mescolati i giocatori. I ragazzi dell’ elba rugby hanno avuto modo di provare a confrontarsi con avversari di un livello superiore, in modo da migliorare in vista delle partite future.

Allenatori: Valentini Umberto, Lupi Antonio e Carminelli Simone.
Atleti: Bastianelli Nicola, Corsi Cristian, Cardenti Lorenzo, Fornino Michael, Ohorodnik Edoardo, Carminelli Alessandro, Scaffidi Nicolò, Kaamuoch Anass, Laaziri Meriam e Stilo Vincenzo che, nonostante fosse infortunato, era presente a sostenere la propria squadra.

RElba Rugby – Golfo Scarlino 1 Under 14

Domenica 26 gennaio a Portoferraio si è tenuto l’incontro tra Elba Rugby categoria Under 14 contro lo Scarlino.
Gli elbani, ben consapevoli dell’altissima levatura tecnica e fisica dell’avversario, sono scesi in campo con l’intenzione di riuscire a giocare il loro gioco, seppur contrapposti una squadra molto più forte.
Lo Scarlino ha dominato la partita fin dal primo istante e gli elbani hanno dovuto fare da sparring partner. Solo a sprazzi, purtroppo, l’Elba Rugby è riuscita a mettere a segno alcune egregie azioni e, purtroppo, un grosso deficit difensivo e la difficoltà la gestione della palla dei punti di incontro hanno fatto sì che solo poche palle potessero essere giocate dagli Isolani.

Questi gli elbani scesi in campo:
Carminelli, Primaverile, Fortunati, Irgolino, Marcosanu, Pallini, Poch, Popov, Corsi, Serra, Troccolo, Tedesco, Trambusti, Volpe

ASD Rugby Pesaro – Mascalzoni del Canale Under 18

Prima battuta d’arresto stagionale dell’under 18 che esce sconfitta dal campo di Pesaro con l’amaro in bocca di una partita persa per non aver sfruttato le occasioni create.
Una giornata di campionato che ha mostrato come il livello delle contendenti alla vittoria finale sia equilibrato e che solo la costanza e la continuità nei risultati permetterà di aggiudicarsi la vittoria finale.
Partita non bellissima che vede la squadra di casa prevalere mettendo a segno una sola meta ed in cui i calci piazzati e la fase difensiva fanno la differenza.
Troppi gli errori dei Mascalzoni del Canale che, con fatali avanti a pochi metri dalla linea di meta, vanificavano ripetutamente le varie occasioni che riuscivano a crearsi.
Con questa giornata si chiude il primo miniciclo tutto in trasferta ed i ragazzi, adesso, avranno due settimane di tempo per ricaricare le pile e recuperare i numerosi assenti per infortunio, in vista della partita già decisiva in casa propria a Portoferraio, domenica 9 febbraio, contro i Ghibellini di Siena. Inizio Gara alle 12:30.   

Formazione: La Rocca, Venturi, Vannucci, Casini, Calò, Luciani, Veniero,  Massei, Annovi, Ricciardi, Esercitato, Grandi, Pappalardo, Rossi, Orzati. A disposizione Becherini, Trotta, Bettini, Rampini, Vaccari, Carpino

Risultati di domenica 19 gennaio 2020

Elba Rugby – Etruria Piombino – Lions Amaranto 1,2 – Am. Rosignano U8

Difficile la trasferta di domenica scorsa dell’U8 a Piombino, condizionata da malattie, infortuni e assenze varie. Nonostante tutto nell’ultima partita contro il Livorno i nostri piccoli guerrieri hanno tirato fuori un notevole carattere perdendo solo di misura contro i più blasonati avversari.

Ferrari Samuel, Campione Enrico, Marra Gabriele, De Pietro Giorgio, Mangino Francesco.

 Elba Rugby – Golfo R. Scarlino – Etruria Piombino – Crete Senesi Valdelsa U10

Domenica 19 gennaio si è svolto a Scarlino il concentramento per la categoria under 10. Oltre all’Elba Rugby, erano presenti le società Etruria Piombino, Grosseto e la padrona di casa Scarlino Follonica. I nostri Pescioloni si sono distinti vincendo tutte e 3 le partite in programma con largo punteggio . Al di la dei risultati, si denota la crescita della squadra nel suo collettivo dove gli obbiettivi fissati della continuità nel gioco, l’occupazione degli spazi in campo e la comunicazione vengono gradualmente assimilati. Ottima l’accoglienza da parte dello Scarlino. Questi sono i bambini che hanno partecipato al concentramento

Samuele Herzog (MIELE), Mattia Mazzei (BISONTE) Nicola Ceccherelli (ATONIO/ORGANICO) ,Matteo Catta (CINGHIALOTTO), Mattia Mastrosimone (TRONCATUTTO),Samuele Pagnini (STRASPACCATUTTO), Ksawery Cignoni (IRON MAN), Lorenzo Nuccetelli (TAGLIAERBA), Thiago Princigalli (SCHEGGIA), Cristian Simione (PUNTINA) , Marcello Frangioni(TORO), Lorenzo Bichi (ESCAVATORE)

Titani Torre del Lago Puccini vs Elba Rugby U14
Trasferta a Torre del lago sottotono della categoria under 14 dell’Elba Rugby che si è contrapposta ai Titani.
Gli elbani, in difficoltà fin dal primo minuto, hanno trascorso l’intero primo tempo senza mai entrare in partita.
Si va al riposo sul risultato di 45 a 0.
Nella ripresa gli isolani sembrano più motivati è iniziano a gioca segnando 19 punti come gli avversari.
Il finale di partita sarà fissato su 64 a 19.
Una squadra, quella elbana, non all’altezza delle sue capacità, scarsa reattività con azioni individuali mai supportate dal collettivo.
-Durante la settimana ci sarà molto da lavorare- dichiarano i tecnici  Fabbri e Dannoli -anche in vista della partita che domenica 26 si terrà sul campo amico di San Giovanni  contro la forte squadra di Scarlino.
Questi gli atleti elbani scesi in campo:
Carminelli, Primaverile, Fortunati, Laaziri, Marcosanu, Pallini, Poch, Popov, Corsi, Serra, Trambusti, Volpe, Troccolo

Canale vs Unione Prato Sesto u16
Incontro casalingo dopo la pausa Natalizia per la franchigia Elbano – Piombinese con la  che affronta la sfida con qualche assenza importante. Inizio gara dei Mascalzoni che impongono gioco e ritmo, riuscendo ad oltrepassare la linea marcando tre mete con Buccini, Lami e Gherardini, l’ultima delle quali trasformata per i due punti addizionali dal n. 10 Andreini al termine di un’azione penetrante degna di ben più alti livelli. Il cospicquo vantaggio rilassa i padroni di casa che subiscono una meta a fine primo tempo per un parziale fissato sul 17 a 7. Il secondo tempo vede crescere la squadra ospite che, apportando tutti i cambi necessari, ribalta le dinamiche in campo: i Mascalzoni, in evidente calo fisico, subiscono i ripetuti attacchi degli avversari che si portano in vantaggio con il risultato finale di 22 a 28.

Atleti: Di Chiara, Scaffai, Lami, Gherardini, Altini, Andreini, Ercolani, Castagnini, Iacopini, Scaffidi, Fizzotti, Diversi, Cilli, Buccini, Grilli, Batistoni, Larini, Testa

Mascalzoni del Canale vs Imola U18

Inizia bene il cammino dei Mascalzoni del Canale Under 18. L’under 18 dei coach Volpi, Ceccherelli, Pizzi e Tagliaferro era attesa a Imola per la prima partita della fase interregionale che designerà la vincitrice del trofeo “Passatore” e la promozione in “elite”. Si inizia a fare sul serio, il livello si alza e l’impegno diviene “professionale” non potendo altrimenti competere a tali livelli. Gara equilibrata e nervosa con le compagini che mostrano una tensione che molto spesso porta all’indisciplina. Partono forte i Mascalzoni del Canale che si portano sul 5 a 0 con una meta nei primi minuti di gioco. Non manca però la reazione dei padroni di casa che pareggiano e con questo risultato si chiude il primo tempo. Nella ripresa ancora gli ospiti si portano in vantaggio sul 10 a 5 ma vengono raggiunti con una meta trasformata e vanno sotto sul 12 a 10. La partita sembra avviarsi al termine e sembra naturale la sconfitta quando sul gong arriva la meta disperata dei Mascalzoni del Canale che trasformata porta il risultato finale a 17 a 12 che porta così agli ospiti i primi 4 punti in classifica. Adesso sotto con un’altra lunga e faticosa trasferta di due giorno a Pesaro per lo scontro tra le due protagoniste che si contenderanno il titolo.

La squadra: La rocca, Venturi, Vannucci, Rampini, Casini, Massei, Luciani, Veniro, Annovi, Ricciardi, Esercitato, Grandi, Rossi, Pappalardo, Radcliff, Orzati, Trotta, Becherini, Bettini Carpino, Pistolesi, Calò.

Osmunde vs Grosseto – femminile

Sul campo di Grosseto si è svolto il 6° raggruppamento femminile a cui hanno partecipato le “Osmunde” ovvero la squadra composta da atlete elbane e di Piombino che stanno vincendo tutte le loro sfide sul campo e fuori. Le ragazze infatti ancora una volta hanno sbaragliando la concorrenza e vinto con Orvieto, Grosseto e Gispi Prato aggiudicandosi il raggruppamento. Il prossimo appuntamento per la squadra verde nera a Siena il 2 febbraio.

Queste le atlete: Matilde Bicecci, Shiivani Perini, Giulia Pieretti, Margherita Leggieri, Benedetta Grieco, Elena Lupi, Camilla Antonucci e Alessia Carpino

McDonald’s Città di Castello vs Elba Rugby Seniores

La seniores era attesa a Citta’ di Castello per una sfida impegnativa. La partita inizia con una immediata pressione  della compagine elbana che gia al 4′ minuto va in meta con un’azione dei trequarti che aprendo la palla  a largo con velocità manda in meta l’estremo La Vista Lorenzo che oltre alla meta la trasforma.
Al 6′ minuto calcio di punizione da posizione favorevole  per i padroni di casa che sbagliano nettamente.  Con una bella azione nata da una touche vinta all’altezza dei 22 metri i  trequarti elbani vanno di nuovo in meta sempre dell’ottimo estremo elbano che da sostegno al fratello in fuga sulla linea di touche che placcato  offre l’ovale e gli permette una comoda meta,  questa volta non trasformata.
Al minuto 22′ altra meta da parte del giocatori elbani che intercettano un rinvio dei tifernati dalla loro linea di meta e schiacciano in meta con Borsi Andrea.
A 29′ minuto giallo per il nr 7 dei padroni di casa che permette con la superiorità numerica di segnare la quarta meta con Kolay Cristiano per il punto di bonus. Una distrazione da parte dei giocatori nero verdi da la possibilità ai padroni di casa di schiacciare in meta proprio allo scadere del primo tempo che finisce con il punteggio di 7 a 22 con la trasformazione da parte del Città di Castello.
Al rientro in campo l’atteggiamento dei ragazzi dell Scoglio è molto rilassato permettendo ai padroni di casa di andare subito in metà al 4 minuto con trasformazione. La meta dava la carica ai padroni di cada che per un buona mezz’ora mette in difficoltà gli ospiti con belle giocate che non si concretizzano per diversi errori in fase  finale. Altro giallo per il tallonatore dei padroni di casa che permette di respirare ed allungare sul punteggio  con un calcio di punizione dato dopo ripetuti falli all’interno dei 10 metri trasformato da Sanita’  Andrea.
Al 32′ bellissima fase di pick and go da parte delle  prime linee del Canale che portano alla meta il pilone Vozza Vincenzo che taglia le gambe (e le speranze) ai tifernati che con un’ultimo sussulto vanno in meta sfruttando l’infortunio  dell’ estremo che anche con una caviglia malconcia porta a termine la partita.
Adesso un turno di riposo meritato ed appuntamento a Portoferraio il 2 febbraio con la sfida per la seconda posizione in classifica con  Firenze 31.