Ruggers Tarvisium

Elba Rugby & Ruggers Tarvisium
“sotto la cenere il fuoco cova sempre”

Sontuosa accoglienza quella riservata dagli amici dell’Elba Rugby alla delegazione della Tarvisium in missione nella splendida isola Toscana.

La delegazione guidata dal nostro presidente Guido Feletti e composta dal nostro DS nonché ambasciatore in terra Elbana “Penta” Mauro Serafin, da Coach Craig Green, da una rappresentanza di giocatori (Nicolas Viotto “Argentina”, Pingu Federico Zuin, Police Man Michele Sutto e Bella Gioventù Matteo Crespan) e dall’inossidabile “Pana” Renato Conte ( a rinverdire fantastici trascorsi), lo scorso week end rispondeva all’invito della nuova dirigenza del Club Toscano che negli auspici del nuovo presidente avv. Gabriele Mazzei, oltre a riconfermare i legami di amicizia dava inizio ad una collaborazione tecnica.
I rapporti di amicizia tra Tarvisium e Rugby Elba, infatti, risalgono a più di trent’anni fa, al 1983 per precisione grazie all’allora coach e poi presidente degli isolani Wilmar e al nostro Dr. Franco Sartorello ed il mai dimenticato “Cin”. I due club subito si “annusarono” e piacquero grazie a molte analogie di filosofia e spirito (forti radici nel territorio, un club basato sul volontariato …)
Cominciò così uno scambio di visite, loro qui da noi a Pasqua e noi da loro a Settembre: visite contraddistinte da un po’ di rugby (si narra di un leggendario triangolare con un altro club Toscano (Livorno), un po’ troppo animato, conclusosi con fuga dall’isola del terzo incomodo…) e da più che vivaci terzi tempi.
Durò così per alcuni anni, fino alla fine degli anni ’80. Poi come spesso accade, senza un preciso motivo i rapporti si diradarono per poi interrompersi.
Ma qualche anno fa grazie ad una spedizione in terra Elbana, Penta (che ormai ha la doppia cittadinanza), Andrea Ruggiero, Luca Pinarello, Davide Carlotti, i fratelli Stefano e Mauro Vicenzetto e Tiziano Remonato fu possibile riallacciare, grazie ad una profonda condivisione enogastronomica, i rapporti con gli ex-giovani dell’Elba Rugby, Boki, Leopoldo, Franco, Arnaldo, Francesco e Iuba, purtroppo gli ultimi tre mancati di recente.
Eccoci quindi ai nostri giorni con la cronaca di questa spedizione. Già venerdì sera appena sbarcati sull’isola Craig Green conduceva un allenamento, prima con le squadre dell’under 14 e 16, poi con la loro squadra seniores con il contributo dei nostri giocatori, mentre Guido, Penta e Pana si dedicavano alle “public relation”. Seguiva una indimenticabile cena a base di pesce con circa 120 persone. La mattina di sabato è stata impegnata da un meeting tecnico tenuto da Craig per gli allenatori di tutte le categorie, seguito da una grigliata all’aperto favorita dallo splendido clima Elbano, per poi nel pomeriggio guardare tutti insieme la partita Italia vs Fiji nell’accogliente club House e alla sera cena con i dirigenti in un noto locale cittadino. Domenica mattina, dopo avere assistito alle partite delle squadre under 14 e 16, i nostri riprendevano la strada del ritorno.

Molto positive le impressioni del nostro Coach:

“ho trovato molto entusiasmo e passione, disponibilità e voglia di rugby e “fame” di nozioni tecniche. In questo senso la loro è una situazione opposta alla nostra. Qui da noi si respira rugby ad ogni angolo, vai in centro ed incontri la “fauna rugbistica” della Benetton, del Mogliano, del Paese, Villorba… loro sono una realtà isolata. Già nella regione ci sono meno club, loro aggiungono le complicazioni di vivere su un’isola, un mondo chiuso che richiede spesso trasferte complicate. Hanno comunque una struttura molto bella, un ottimo campo, con tribuna, bei spogliatoi, palestra e una Club House molto spaziosa. La comunità elbana dedica molto attenzione a tutti gli sport e ne riconosce l’importanza sociale, soprattutto in contesto come quello”

Anche da parte dei nostri splendidi anfitrioni grande soddisfazione, dalle sincere parole del presidente Gabriele Mazzei:

“E’ stata una esperienza bellissima, sia dal punto di vista tecnico e umano: i ragazzi, dalle giovanili ai seniores affascinati da Craig Green. I tecnici arcicontenti del suo apporto tecnico e dalla disponibilità e simpatia sue e dei vostri ragazzi. La convivialità fuori dal campo memorabile. Mi è venuta in mente una frase che il vostro presidente Guido Feletti mi disse nel corso della nostra visita a Treviso questa Primavera <quando la brace cova nascosta sotto la cenere, basta una scintilla, un alito per farla riprendere> Bene la scintilla c’è stata e il fuoco si è riacceso, cerchiamo di non farlo sopire di nuovo e dare continuità ha questa rapporto, noi lo desideriamo fortemente. Spero sia così anche per voi”. Grazie Gabriele, anche noi vogliamo tenere acceso questo fuoco.
Pure i nostri ragazzi sono stati egualmente entusiasti dell’esperienza e dell’ambiente: Nicolas, che si stà ambientando qui in Italia, affascinato dall’Isola. Tutti entusiasti dell’ospitalità che è stata favolosa, la cortesia, il calore e la gentilezza dei nostri amici insuperabile.

Ora tocca a loro farci visita. Amici Elbani vi aspettiamo!

XIII Trofeo Pesciolino – Memorial “Andrea Scagliotti”

Edizione indimenticabile quella del 2017, al momento delle premiazioni, sotto un benevolo sole quasi estivo, ci siamo riuniti tutti sotto le gradinate del campo di San Giovanni per la consegna dei premi e per i saluti finali e lì ci siamo resi conto di quanti eravamo. Sotto di noi una marea di giocatori, allenatori, accompagnatori che mai se ne erano visti così tanti sul campo di “Juba”.

Sì, il campo di Andrea Scagliotti detto “Juba”, quel campo dove era nata la prima edizione di quel Trofeo, che lui aveva immaginato, sarebbe stata la degna cornice per l’attività che l’Elbarugby doveva intraprendere con i giovani elbani. Il sogno è diventato realtà, particolarmente in questa edizione, ci siamo resi conto che il “Pesciolino” è cresciuto è diventata una manifestazione attesa e riconosciuta a livello nazionale. Tante le squadre partecipanti, raggiunto il massimo possibile, con le strutture a disposizione, molti purtroppo abbiamo dovuto lasciarli fuori e si sono prenotati per il prossimo anno.

E’ stata una pacifica invasione della nostra bellissima terra, in questo week end non era insolito vedere ragazzini che si inseguivano sulla sabbia giocando con una strana palla ovale nelle spiagge più conosciute dell’isola. Ma quello che più ci inorgoglisce, oltre ai numeri, sono i riconoscimenti ricevuti da parte di società blasonate provenienti da zone dell’Italia dove il rugby è radicato e ha tradizioni antiche, come il Veneto e la Lombardia, che ci hanno espresso i loro apprezzamenti per l’organizzazione e l’accoglienza che gli abbiamo dato.

Buono anche il dato tecnico che, visto il livello dei partecipanti, fa ben sperare per i nostri colori, due terzi posti in Under 6 e Under 8, quarta l’Under 14, un settimo posto in Under 12 e decimi in Under 10. Ma aldilà dei risultati possiamo dire che a livello di gioco i nostri ragazzi non hanno mai sfigurato nonostante si siano trovati di fronte squadre molto forti e preparate e da questa esperienza possono trarre gran beneficio. Il sipario è calato su questa edizione e già si inizia a parlare della prossima, su dove abbiamo fatto bene, su dove migliorare, soddisfatti e consci di far parte di una squadra che può superare ogni limite, perché siamo l’ELBARUGBY.

XIII Trofeo Pesciolino

Domenica 30 Aprile presso le strutture sportive del Carburo e di San Giovanni si svolgerà il Tredicesimo Trofeo Pesciolino di Rugby.

Come ogni anno l’Elba Rugby organizza questa manifestazione che è nata nel 2004 in memoria di Andrea Scagliotti detto “Juba” e sempre di più assume la valenza di un torneo di livello nazionale. Le squadre partecipanti provengono infatti da più parti d’Italia ed il fatto che si siano chiuse le iscrizioni a Gennaio, dopo pochi giorni dall’apertura, dà la misura di quanto questo evento sia atteso e conosciuto nel mondo rugbistico italiano.

Più di cinquanta le squadre iscritte nelle categorie Under 6, Under 8, Under 10 e Under 12 che andranno a riempire di colore i campi da gioco elbani ed a contendersi il Trofeo. Circa 800 gli atleti che verranno sfamati al termine della manifestazione presso il Campo “Andrea Scagliotti” di San Giovanni per il consueto Terzo Tempo. Un grande impegno che l’Elba Rugby ha sempre onorato nel migliore dei modi con la sua organizzazione e con il calore dei tanti volontari che accorrono in aiuto.

La kermesse avrà inizio sabato 29 con un Torneo Under 14 che come tradizione apre il week end del “Pesciolino” con 6 squadre, un torneo a gironi con finali nel pomeriggio, premiazioni a seguire. Appuntamento quindi sabato alle ore 10.00 al Campo di San Giovanni per seguire la Under 14 e domenica alle ore 09.30 agli impianti del Carburo per le Under 6, 8,12 e a San Giovanni per l’Under 10 stesso orario. Il Terzo tempo si svolgerà per tutti c/o le strutture dell’Elbarugby a San Giovanni seguiranno le premiazioni. Invitiamo tutti a partecipare appassionati e non, per vivere insieme a noi una splendida giornata di sport e di convivialità.

Comunicato Stampa: Torneo Napoleone Under 16

Sabato pre-Pasquale all’insegna del rugby per l’Isola d Elba, dove si è svolto il “Trofeo Napoleone”, presso gli impianti della locale società. Alla manifestazione hanno partecipato cinque formazioni italiane e tre francesi: oltre alla squadra di casa dell’Elba, sono infatti scese in campo Piombino, Biella, Cdf Livorno, Cdf Arezzo-Siena e le francesi Digne e RC Forenzien con due squadre. Formula all’italiana con due gironi da quattro a precedere le finali per la classifica definitiva.

La finale per il 1°/2° posto ha visto confrontarsi i due CDF toscani, che non hanno subito mete nella fase di qualificazione. L’aspettativa per un bel match è stata mantenuta, con le squadre che si sono sfidate a viso aperto; in avvio di partita, il Cdf di Livorno marca due segnature, per poi subire il ritorno dei pari età dell’area interna che pareggiano il conto. Nei minuti finali la formazione di Arezzo-Siena si porta in vantaggio segnando per la terza volta e, nonostante gli attacchi del Cdf Livorno, riesce a portare a casa la vittoria. Bella partita e applausi per tutti i ragazzi partecipanti. Un bel sole ha accompagnato tutta la manifestazione, ottimamente organizzata dall’Elba Rugby, che si sta preparando per il torneo di minirugby “Pesciolino” che avrà luogo i prossimi 29 e 30 aprile.

Alla manifestazione hanno partecipato, in rappresentanza del CRT, Roberto Bartolomucci e Marco Bertocchi, che hanno portato i saluti del Presidente Riccardo Bonaccorsi e del consiglio tutto.

Un saluto e un ringraziamento infine ai direttori di gara Masetti, Fuligni e Smussi.

F.I.R. – FEDERAZIONE ITALIANA RUGBY

Ufficio Stampa CR Toscano

Comitato Regionale Toscano FIR

Federazione Italiana Rugby

Torneo Napoleone

Domenica 15 aprile 2017 presso il campo sportivo A. Scagliotti si disputerà il

Trofeo Napoleone (trofeo internazionale)

riservato alla categoria Under 16.