Elba Rugby vs Amatori Cecina – Under 14

Partita che ha visto vittoriosi gli ospiti con il punteggio di 56 a 12. Domenica nera per gli elbani che non sono mai entrati in campo. Pochi guocatori si sono salvati da una partita non giocata, la totale assenza di reattività e di grinta agonistica ha contraddistinto la squadra isolana.
-Ci sarà da capire cosa fare per rimediare ad un’atteggiamento così insufficiente e alla mancanza di voglia di combattere- dichiarano i tecnici; -approfitteremo della pausa del campionato per risolvere i problemi più urgenti.-
Questa la squadra scesa in campo:
-Carminelli, Primaverile, Fortunati, Irgolino, Laaziri, Marcosanu, Poch, Popov, Corsi, Serra, Troccolo, Tedesco, Trambusti, Volpe, Mibelli.

Rufus San Vincenzo vs Mascalzoni del Canale – Under 16

Impegno esterno per i MDC che affrontano i pari età del San Vincenzo. Partita che i mascalzoni iniziano subito a spron battuto segnando due mete con il forte tallonatore Buccini e l’elettrico trequarti Lami. Dopo l’iniziale vantaggio il ritmo è andato calando e la partita si è “incattivita” forse anche per una deficitaria direzione di gara che ha tolto il ruolo di protagonisti ai giocatori.  Partita frazionata dai continui fischi arbitrali e alle relative interminabili spiegazioni del direttore di gara Vullo. Nel secondo tempo ancora Buccini in meta per un perentorio 0 a 17.
Canale che nell’Ultima mezz’ora soffre la reazione dei padroni di casa e l’atteggiamento arbitrale; Rufus segna e  riesce a pareggiare. I mascalzoni però non mollano, reagiscono e nonostante l’annullamento di una meta continuano ad attaccare riuscendo a segnare ancora con Lami Napas che chiude la partita sul 17 a 22.
Partita non entusiasmante che evidenzia però la crescita della squadra che ha saputo reagire positivamente. Mensione speciale a Tommaso Ercolani n.9, placcatore del match, che è dovuto uscire prima del tempo per infortunio.

Atleti: Vanni, Buccini, Fiorino, Diversi, Castagnini, Vichi, Testa, Mibelli, Ercolani, Andreini, Altini, Gherardini, Lami, Scaffai, Batistoni

A disposizione: Iacopini, Di Chiara, Uklala, Larini, Olivoni, Grilli

(F. Giacchetto)

Mascalzoni del Canale vs Ghibellini – Under 18

L’under 18 era attesa da un impegnativo scontro casalingo contro i pari età dei Ghibellini, franchigia che unisce atleti di Siena ed Arezzo.
La giornata soleggiata e la temperatura primaverile,  con un campo degno delle categorie superiori, rendevano l’impianto A. Scagliotti il posto ideale per giocare il miglior rugby.
La partita si dimostrava,fin dalle battute iniziali, equilibrata ed erano gli ospiti che, mettendo  a dura prova la fase difensiva dei Mascalzoni del Canale, si portavano avanti con una meta trasformata.
Colpiti nell’orgoglio, e sospinti dal tifo di casa, i ragazzi nero verdi si riversano nei 22 avversari trovando dopo pochi minuti la meta trasformata del meritato pareggio.
La partita andava avanti lentamente con interruzioni del gioco per mancanza di disciplina e qualche colpo duro.
E proprio a seguito di ciò arrivavano la punizione ed i 3 punti che permettevano ai Mascalzoni del Canale di chiudere il primo tempo in vantaggio sul 10 a 7.
Dalle battute iniziali la ripresa sembrava garantire un maggior divertimento rispetto alla prima parte di gara con le squadre che, tuttavia, continuavano a trascurarare il gioco aperto per sfidarsi in un percussioni centrali sempre più numerose e consistenti.
La partita restava in equilibrio per gran parte del tempo, non riuscendo i Ghibellini a raccogliere punti in due azioni di attacco che venivano arrestate a pochi metri dalla meta, con due tenuti ed una difesa solida. Erano invece  i padroni di casa che, dopo due mischie nei 22 avversari trovavano un buco nelle maglie difensive degli ospiti trovando la meta, poi non trasformata, che portava al massimo vantaggio.
Nei minuti finali la partita non diceva più nulla riuscendo i Mascalzoni del Canale a controllare i tentativi degli ospiti dando la sensazione di accontentarsi.
Risultato finale 15 a 7 per i Mascalzoni del Canale che si assicuravano cosi altri 4 punti in classifica.
Adesso i ragazzi sono attesi da un’altra sfida importante con Jesi domenica 16 febbraio sul terreno amico di Piombino.