I nostri pesciolini under 10 e 12 partecipano a bel raggruppamento i primi a San Vincenzo gli altri in casa a Portoferraio. Under 14 stravince contro il Grosseto, Under 16 perde all’ultima azione, Under 18 vince e convince. La seniores mantiene il secondo posto vincendo contro il cecina.

Under 10

I piccoli dell’under 10 erano impegnati nel raggruppamento di San Vincenzo con Rufus San Vincenzo, Scarlino e Cecina. I piccoli elbani hanno lottato fino alla fine con lo Scarlino perdendo solo negli ultimi minuti per 6 mete a 5. I due successivi incontri hanno visto l’Elba Rugby arrendersi invece agli avversari pagando la stanchezza e la mancanza di cambi. Da migliorare il placcaggio e la copertura degli spazi. Da conservare i sorrisi e lo spirito battagliero che anima i nostri cavalieri senza paura.

Under 12

Raggruppamento a Portoferraio per l’under 12. Nella prima sfida contro il Piombino un un buon inzio i bambini di casa si demoralizzano dopo le prime mete del subite e non riescono a reagire uscendo sconfitti. Successivamente il sacrificio e l’impegno non sono sufficienri ad evitare una seconda sconfitta contro un Rufus con alcuni elementi che facevano la differenza. La voglia di rivincita e riscatto premia alla fine i ragazzi dell’Elba Rugby che sconfiggono il Grosseto per 14 a 2. Ancora tanto da lavorare ma sotto la cura degli educatori Valentini e Candida presto si vedrà il loro miglior rugby.

Under 14

Partita perfetta quella giocata dalla under 14 Elba Rugby contro il Grosseto rugby club. Al di là del risultato (80 a 7) i ragazzi allenati da Scagliotti e Dannoli hanno fatto una prova esemplare. Il risultato farebbe pensare che l’avversario non sia stato di buon livello, ma nella realtà sono i ragazzi elbani che hanno imposto il loro gioco stabilendo un ritmo così elevato che ha destabilizzato gli avversari. Conoscendo la fisicità importante dei grossetani, gli isolani hanno basato la loro strategia sulla rapidità di esecuzione, non dando mai la possibilità agli avversari di imporsi a livello fisico. L’ottimo lavoro del pacchetto di mischia a l’egregia prestazione del mediano hanno messo i trequarti sempre nella condizione di giocare le palle in avanzamento ferendo gravemente la divesa grossetana. Da tenere in considerazione che alla squadra capitanata da Mibelli non è mai sfuggita la palla di mano concedendo un solo cambio di possesso in tutto l’incontro, oltre alla buona prestazione difensiva.

Under 16

U16 Mascalzoni Vs Granducato 12 a 18. In campo scendono 3 selezionati regionali per il Canale e 17 selezionati per i labronici. Partita di buon ritmo diretta in maniera impeccabile dal Sgr. Castagnoli di Livorno. Padroni di casa che subiscono la veemenza dell’attacco Livornese. Alla pausa il risultato si ferma sul 10 a 5. Nel Secondo tempo stesso copione, con i Mascalzoni che difendono bene ma peccano in fase di possesso utilizzando poco efficacemente il piede. Superficialità anche sull’utilizzo diretto, che riconsegna di fatto l’ovale e costringe a “continuare a difendere”. Fine partita che vede i padroni di casa avere un sussulto di orgoglio portando il risultato sul 12 a 15. Sul conseguente riavvio un fallo difensivo permette al Granducato di trasformare in 3 punti per il definitivo 12 a 18.

Under 18

L’Under 18 era impagnata sul campo di Piombino con il Granducato. Gli ospiti partono bene realizzando una metà non trasformata nei primi minuti poi i Mascalzoni decidono di iniziare anche loro la partita e, dopo aver pareggiato la meta poco pochi minuti, prendono il largo chiudendo il primo tempo sul 30 a 10. La spinta dei padroni di casa continua a mettere in difficoltà la fase difensiva del Granducato e il copione non muta. La partita finisce con un significativo 49 a 10. Una buona manovra che metteva in risalto le capacità dei singoli… una buona base per un percorso di crescita che deve essere allenato con costanza e spensieratezza.

Seniores

L’Elba rugby vince in trasferta l’incontro di ritorno con il Cecina.36 a 20 il risultato. Primo tempo decisamente appannaggio degli elbani che dopo aver subito una meta in contropiede nei primi minuti reagiscono prontamente segnando dopo meno di un minuto dalla rimessa in gioco ed inanellano 5 belle mete solo nellaprima frazione di gioco. Le premesse erano buone per aspettarsi una partita a senso unico grazie anche ad una schiacciante superiorità in muschi chiusa che permetteva di giocare la quasi totalità dei palloni.

Niente di tutto questo. Il secondo tempo è caratterizzato da un gioco monotono e acerbo nei contenuti che regala tanti palloni ai cecinesi sia in fase di gioco che sottoforma di punizioni.Gli attacchi avversari sono poco precisi ma continui mostrando delle falle difensive verso le quali la squadra dovrà trovare delle soluzioni. Per concludere il Rugby Elba è stato capace di esprimere un gioco con notevole ritmo e notevole efficacia dimostrando di aver intetiorizzato e applicato i principi fondamentali del rugby, ora deve trovare la capacità di applicarli per tutta la durata della partita che come sappiamo è costituita da due tempi di gioco.