Torna a splendere il sole sulle squadre elbane. Vittoria per tutte le categorie, Under 16, Under 18 e Seniores che schiacciano con un 60 10 l’ultima in classifica. Bene anche concentramento Under 10 dove i nostri pesciolini hanno partecipato portando risultati positivi

Under 10

Sabato 15 la U10 Elba Rugby ha partecipato con 10 bambini al raggruppamento presso l’impianto sportivo Venturelli, Piombino. Scendono in campo con la mentalità giusta i pesciolini, vincendo contro S. Vincenzo la prima di 4 partite da 12′. Dopo la sconfitta con i padroni di casa, che sviluppano davvero un ottimo gioco fatto di avanzamento e continuità, riprendono la loro striscia positiva concludendo con altre 2 vittorie contro Grosseto e Scarlino. Da sottolineare i miglioramenti fatti in fase difensiva sia sul placcaggio che su l’occupazione dello spazio. Da lavorare su portatore in piedi o a terra e sostegni su punto d’incontro. Educatori soddisfatti.

Under 16
U16 Mascalzoni del Canale Vs Cus Pisa 96 a 12. Partita a senso unico che ha visto prevalere la Franchigia Elbano-Piombinese fin dai primissimi minuti. Ottimo il ritmo di gioco che ha permesso di portare il risultato vicino alle tre cifre. Sintomo del positivo atteggiamento messo in campo dai ragazzi, che, rispettando i valori del Rugby e i principi del gioco, hanno mantenuto l’acceleratore premuto fino alla fine. Mascalzoni che così festeggiano nel migliore dei modi l’arrivo della maglia ufficiale.

Formazione: Oliviero, Olivoni, Andreini, Becherini, Pappalardo, Carpino, Oretti, L’ami, Calò, Vannucci (cap), Cilli, Diversi, Muti, Orzati, Gavetti, Batistoni, Castagnini, Altini, Uklala, Fiorino

Under  18
Bella prova dell’Under 18 impegnata sul campo di Montelupo Fiorentino contro il Puma Bisenzio. La differenza di spessore e qualità tra le due squadre viene evideziata da un inizio gara vigoroso dei Mascalzoni del Canale che dimostra subito di non voler correre rischi. Due mete trasformate nei primi minuti ed una pressione costante obbliga la squadra di casa a giocare per lo più in difesa. Prima parte di gara che si chiude con un significativo 33 ad 8 per i ospiti. La storia della partita con cambia nel secondo tempo e l’incontro si chiude con il risultato di 59 a 15. Partita a senso unico che nel finale rischi a di incattivirsi per le ripetute scorrettezze non viste e non adeguatamente sanzionata. I ragazzi dei Mascalzoni del Canale però non cadono nelle provocazioni e portano a casa un convincente successo con cui si chiude, per loro, un 2018 ricco di nuove ed importanti novità.

Convocati: Baluganti, Cirimele, Meini, Milazzo, Giomi, Micunco, Massei, Salama, Mazzei P., Veniero, Scaffai, Colombi, Annovi, Ricciardi, Mazzei M., Esercitato, Grandi, Rossi, Raspanti, Piazzi, Difraia, Radclyffe.

Seniores
Vittoria netta del Rugby Elba con il Firenze 1931. Bella partita disputata domenica scorsa al campo Scagliotti di Portoferraio,vinta 60 a 10. Il primo tempo passa con un sostanziale equilibrio tra le due squadre che si sblocca solo sul finire del primo periodo di gioco,con una squadra più forte, l’Elba,che non trova la disciplina e l’ordine necessari per prendere le distanze dall’avversario.I due mediani non riescono a dare ritmo e consistenza al gioco dando l’impressione di una parità di valore fra le due squadre in competizione. La squadra nel suo insieme non  aiuta certo il giovane Bellizio che mette in mostra buone capacità tecniche ma ancora scarsa capacità tattiche. Nel secondo tempo Piacentini prende il posto di Bellizio e Galletti quello di Atzori che ha sostanzialmente tenuto nella sua posizione di pilone ma deve ancora crescere quando si entra nel volume del gioco.
Positive comunque le prove dei due. La grande carica agonistica e l’esperienza dei nuovi entrati porta ad un rendimento migliore di tutta la squadra che, presa coscienza della propria superiorità prende letteralmente il sopravvento fisico e psicologico sull’avversario iniziando a segnare mete una dopo l’altra fino la fine della partita. Buone a quel punto le prestazioni di tutti i giocatori,in particolare di Pilato e Ricci che “bucano” a più riprese la difesa avversaria mostrando finalmente un bel gioco ricco di buoni spunti, di continuità, di manovre ariose che hanno reso spettacolare una partita che si era preannunciata piuttosto scialba. Tutta la concentrazione ora deve essere rivolta alla difficile partita in casa del Prato il 13 Gennaio, in quanto dopo la sconfitta casalinga con il Livorno, la squadra non può permettersi altre perdite di punti se vuol lasciare aperte le sorti del campionato.