Under 8
I giovani rugbisti della under 8 questa domenica si sono recati a  Livorno sul campo dei Lions. Al raggruppamento erano presenti il Grosseto, Valdinievole, Scarlino, e due formazioni di casa. Buona la prova dei bimbi verdeblu che hanno saputo imporsi su 4 delle cinque partite disputate ed anche nell’unica sconfitta di giornata si vedevano superare di poco, a causa di qualche errore sul recupero del pallone a terra e sulla pressione dopo il placcaggio. Da sottolineare la prova contro i Lions Amaranto dove la squadra ha saputo applicare bene i principi fondamentali del rugby, placcaggio avanzante, pressione e sostegno con ottima prestazione corale.
Formazione: Barbafiera, Carminelli, D’Ospina, Frangioni, Frediani, Mazzei ,Niccolai, Scutaro

Under 10
Under 10 oltrecanale sul campo del Piombino per partecipare ad un raggruppamento composto da  Etruschi, Scarlino, Grosseto e padroni di casa. L’Elba ha subito quattro sconfitte su quattro. Il gioco è stato altalenante con due partite giocate su buoni ritmi e due perse male senza mai entrare in partita. Poca la grinta dimostrata in campo dai nostri portacolori sempre in ritardo a posizionarsi e con scarsa concentrazione. Tecnicamente, da sottolineare il costante raggrupparsi tutti intorno al pallone porgendo quindi agli avversari la possibilità di raggirare lo schieramento e di andare in meta.
Formazione: Basile, Bastianelli, Corsi, Del R, Fortini, Guglielmi, Messina, Palmitessa, Troccolo, Usai

Under 16
L’Under 16 domenica era ospite della Franchigia della Versilia presso l’impianto sportivo di Pisa. Nonostante le numerose defezioni dell’ultimo momento, la squadra elbana imponeva fin da subito il proprio ritmo gara e con il passare dei minuti la distanza fra le due compagini si rendeva fin troppo evidente nel risultato, più che nel gioco. Il primo tempo, giocato sotto una fitta pioggia, terminava sul 36 a 5 per gli elbani. L’eccesso di aggressività ed in particolare una serie di placcaggi ritenuti dall’arbitro “alti” provocavano due espulsioni temporanee per la 16 dell’Elba ma , nonostante questo, la squadra di casa non riusciva a ridurre le distanze. La gara finiva con il risultato di 53 a 20 per l’Elba Rugby.
Formazione: Matteo Rossi, Vitaliano Francesco, Andrea Beltrame, Luciani Giordano, Radclyffe Christopher, Mazzei Pietro, Pilato Mattia, Marzocchini Lorenzo, Massei Claudio, Falanca Filippo, Neculai Ion, Turoni Lorenzo, La Rocca Andrea, Maiocchi Giacomo, Soldani Stefano, Colombi Tommaso, Federico Berri, Ragoni Lorenzo.

Seniores
Buona la prova della squadra seniores, che domenica sul campo di casa ha incontrato la 4° in classifica, i Cavalieri di Prato. Squadra  molto giovane quella schierata da mister Sans che sin dal primo minuto ha schierato un esordiente classe 1999 nel difficile ruolo di pilone sinistro ed altri due ragazzi provenienti dalla under 18, Esercitao A. impegnato nel ruolo di mediano di apertura per tutto l incontro,  e Ghini S. entrato nella seconda frazione di gioco.
La partita inizia subito in salita per l ‘Elba che  subisce  al 8 minuto del primo tempo una meta per una disattenzione della trequarti elbana. Dopo 3 minuti di gioco il giovane mediano di mischia Arcara andava in meta sfruttando una buona azione corale iniziata dentro la 22. Trasformata la meta il risultato rimaneva altalenante per tutto il primo tempo con un’altra meta segnata per partee qualche calcio di punizione realizzato che portava il risultato finale del primo tempo sul 17 a 15 per i padroni di casa. Nel secondo tempo gli elbani  continuavano a macinare gioco con buone azioni alla mano che non riuscivano a concretizzare mentre gli ospiti non concretizzavano due punizioni concesse dall’arbitro. Al minuto 25 del secondo tempo i pratesi andavano in meta beffando i verdeblu con una azione forse viziata da un fallo non rilevato dall’arbitro.
La forza di volontà  e la voglia di ribaltare il risultato portava gli elbani nella 22 avversaria in maniera costante ed infatti all’ ultimo minuto di gioco veniva concesso un calcio di punizione che Arcara andava a realizzare con precisione. Rimane per gli elbani il rammarico  di aver pareggiato una partita che avrebbero meritato di vincere per la superiorità tecnica manifestata in campo. Complimenti a questi ragazzi che hanno dimostrato in questo finale di campionato di non essere inferiori a nessuno e di saper stare alla pari con squadre più blasonate e vicine alle posizioni di testa della classifica.
Adesso tutti concentrati per le ultime partite del campionato a Cecina domenica 2 aprile e in casa domenica 9 aprile.
Formazione: Pilato, Concas, Ricci, Borsi, Lipani, Esercitato, Arcara, Ascione, Loria F., Ferrini A., Vozza, Candida, Corsi, Venturucci, Galletti, Ghiradia, Troccolo Loria M. Amoroso, Scagliotti, Carminelli Ghini. All. Sans Jean Luc e Scutaro Marco Acc. Vannucci, Congedo