TROFEO PESCIOLINO

TROFEO FEMMINILE

FESTA DEL RUGBY

ULTIME NOTIZIE

Risultati di domenica 9 dicembre

Prima settima triste per l’Elba Rugby che dopo le continue vittorie subisce tre sconfitte su tre.

 
Under 16
Perde contro il Prato Sesto per 19 a 17.
Campo al limite della praticabilità rende la partita particolarmente dispendiosa e più simile a un campo di battaglia d’altri tempi. Padroni di casa che prediligono il buon gioco, al largo molto alla francese.. La pressione degli ospiti rende difficile la gestione del pallone ed il relativo mantenimento scaturendo così le marcature dei due centri Pappalardo e Carpino mancanti delle trasformazioni. Arriva la pausa e si riparte sullo 0 a 10. L’unione Prato Sesto cresce nel gioco e nel mantenimento, mentre i Mascalzoni cominciano a sentire la fatica.  Metro dopo metro si avvicinano e segnano oltre la linea per due volte con relative   trasformazioni.  14/10. Ancora una meta (19 a10) per i padroni di casa e dell’ovale che abbandonano il gioco champagne  per un più nostrano ed adeguato gioco di trincea… Mascalzoni stanchi e con un uomo in meno, sanzionato per placcaggio alto,  trovano le energie per ricominciare a pressare. Tornati in parità numerica, raschiano il barile delle energie per inanellare una serie di placcaggi avanzanti che portano ad’una riconquista del pallone e ad un contrattacco degno di nota e nel rispetto dei principi portando palla velocemente all’ala dove il centro del Canale, Pappalardo  deposita in volata in mezzo ai pali e trasforma per il definitivo 19 a 17.

Formazione: Oliviero, Olivoni, Andreini, Becherini, Pappalardo, Carpino, Oretti, Lami, Calò, Vichi, Vannucci, Cilli, Diversi, Muti, Giacchetto, Carrai, Orzati, Gavetti, Batistoni, Castagnini, Altini, Uklala

 
Under 18
Arriva la seconda battuta d’arresto per l’under 18 sconfitta in casa dai Centauri. Domenica condizionata dal forte vento e dalla incapacità della squadra ospitante di adattarsi alle varie situazioni di gioco. Il vento amplifica i troppi errori frutto di una sorprendente ingenuità. Una brutta e noiosa partita con i ragazzi di casa non reattivi e che non riescono a mettere pressione e ad articolare una manovra di attacco frutto del gioco di squadra. Passati in vantaggio vengono subito recuparati ed il primo tempo si chiude in parita sul 5 a 5. In apertura del secondo tempo i Centauri si portanto in vantaggio con una meta trasformata. Un 12 a 5 che rimane fissato per gran parte del secondo tempo fino a che i Mascalzoni del Canale riescono ad accorciare le distanze portandosi sul 10 a 12. Un calcio da 3 chiude ogni discorso a pochi minuti dalla fine ed il tempo tempo a disposizione non permette più di recuperare il risultato. Partita che lascia il segno interrompendo una lunga striscia positiva e che è riprova del molto lavoro ancora da fare sia a livello tecnico che mentale.
 
Seniores
Elba rugby fermata al campo Scagliotti .
La compagine elbana deve arrendersi ad un più forte Livorno che dopo aver chiuso con un vantaggio di 15 a 5 il primo tempo aumenta il vantaggio nel secondo portandolo a 20 punti. A questo punto la rimonta c’è stata ma è stata lenta a causa di un gioco al piede degli avversari molto redditizio e del forte vento che impediva il gioco in touche. Gli ultimi minuti sono stati molto intensi e la partita interrotta su un calcio di punizione non visto dall’arbitro che decretava la fine della partita lasciando un po’ di amaro in bocca ai ragazzi elbani. La partita ha messo in evidenza da una parte una ancora scarsa esperienza di tutta la squadra ad affrontare partite molto impegnative sul piano tattico; le tre mete subite sono state frutto di tre gravissimi errori difensivi inesorabilmente sfruttati dagli avversari a cui va dato merito. Dall’altra però ha reso evidente a tutti che la squadra sta via via strutturandosi, è una realtà in continua crescita, sta elevando il proprio livello di gioco e si sta affermando come il miglior reparto di mischia del campionato in attesa che anche i 3/4, potenzialmente altrettanto forti,trovino l’affiatamento e la sicurezza per esprimersi a livelli che gli competono

I risultati di domenica 2 dicembre

Questo fine settimana nessuna partita sul campo amico di San Giovanni per i nostri atleti che sono stati tutti impegnati al di fuori dello scoglio. Under 6 e 8 sul campo del Grosseto dove i nostri pesciolini (e pescioline) hanno tenuto un bel gioco migliorandosi sempre di più ed ottenendo ottimi risultati. Anche l’under 14, guidata dal coach Enzo, torna a vincere dopo l’ultima sconfitta sempre sul campo del Grosseto, mentre le due franchigie under 18 e 16 continuano il loro percorso vincendo e imponendosi sul campo del Livorno (under 16) e il campo di Pisa (under 18).
Riposo invece per la Seniores.

UNDER 6

Oggi la U6 è scesa in campo a Grosseto con 7 bambini e 1 bambina. Terreno morbido, meteo nuvoloso, terzo tempo buono, società cordiale ed ospitale. I nostri pesciolini si sono comportati davvero bene oggi, l’educazione in trasferta e la voglia di divertirsi partecipando in campo, sono sicuramente da incorniciare. Tre partite per un totale di 40 minuti di gioco circa, migliorate la partecipazione e l’ attitudine al gioco.

UNDER 8

Domenica mattina i nostri “pescioloni” sono stati protagonisti a Grosseto nel concentramento per la categoria under 8 dove erano presenti le squadre di Siena, Piombino,Cecina e Grosseto. L’Elba Rugby ha disputato 4 partite vincendo 2 incontri. Dopo 2 partite non entusiasmanti, i nostri Pescioloni sono cresciuti vistosamente dimostrando grinta e voglia di combattere su tutti i palloni. Questa crescita costante fa ben sperare per il proseguo della stagione. Il prossimo appuntamento per la categoria Under 8 e’ per sabato 15 dicembre sul campo di Piombino. Questi i nomi e soprannomi dei giocatori di Sabato:

Nicola De Santis (Capitan America), Samuele Pagnini (Straspaccatutto), Mattia Mastrosimone (Troncatutto), Samuele Herzog (Miele), Ksawery Cignoni (Ironman​), Nicola Ceccherelli (Atonio), Leonardo Cafaro (Tuttotuta), Samuel Ferrari (Saetta)

Under 14

Under 14 ospite del Grosseto. Gli elbani affrontano una squadra ben organizzata e con fisicità importanti. L’Elba va subito a segno con una meta trasformata, ma i Grossetani non ci stanno e replicano subito dopo mettendo a segno cinque punti. Molti i capovolgimenti di fronte e alcune occasioni importanti sprecati dagli isolani. Di nuovo l’Elba a segno ed ancora una replica degli avversari e si va al riposo con il risultato di 12 a 10 a favore degli elbani. Il secondo tempo ricalca quello precedente con i padroni di casa che sferrano attacchi con i giganti ai quali gli elbani si oppongono con difficoltà. Le buone azioni dei trequarti portano gli ospiti in meta per altre quattro volte e i padroni di casa ne segnano sue con azioni penetranti del pacchetto di mischia. L’incontro termina con il risultato di 36 a 22 a favore dell’Elba Rugby.

La formazione elbana: Bastianelli, Dell’Orco, Bracci, Mignogna, Grilli, Sardi, Trambusti, Mibelli, Noto, Volpe, Serra, Mazzei, Allegretti, Laaziri e Gatto.

UNDER 16

Granducato vs Mascalzoni del Canale. Trasferta ricca di significato per la franchigia ElbanoPiombinese che inizia il girone di ritorno, nel difficile campo Livornese .Padroni di casa che, nonostante la buona organizzazione, subiscono fin dal primo minuto la veemenza e la maggiore determinazione degli ospiti. Mascalzoni più motivati e coesi, attaccano per linee dirette alternando buone giocate alla mano e al piede. Franchigia Labronica messa alle corde per gran parte della partita reagisce con orgoglio andando in meta nel finale di partita. Vittoria netta per il “Canale” che riempie di orgoglio e premia il lavoro degli allenatori, degli atleti e lo sforzo delle Società Etruria Piombino ed Elba Rugby. Risultato: Granducato 26 Mascalzoni 40.

Formazione: Oretti, Ollivoni, Oliviero, Carrai, Terrosi, Muti, Castagnini, Becherini, Lami, Andreini, Batistoni, Pistolesi, Orzati (V.cap), Vannucci (cap), Calò, Vichi, Di Chiara, Scaffidi, Gavetti, Diversi, Carpino, Pappalardo, Battani.

UNDER 18

La franchigia under 18 era impegnata sul campo di Pisa ospite dei pari età del Versilia. Partita a senso unico in cui i Mascalzoni del Canale impongono fin da subito il loro più alto tasso tecnico, il maggior ritmo e le rilevanti qualità individuali. Una pressione costante che porta alla prima meta di Mazzei trasformata da Esercitato. La velocità delle giocate e la forza fisica dei Mascalzoni rende impossibile per il Versilia costruire una minima azione d’attacco. Altre 2 mete di cui una trasformata permette ai Mascalzoni di chiudere il primo tempo sul 19 a 0. Pronti, via e la storia della ripresa non muta. Arriva subito il 24 a 0. Le sostituzioni e le energie fresche permettono di continuare a tenere alta la velocità del gioco degli ospiti che prendono sempre più il largo. La partita termina con un tuonante 38 a 0 che costa al coach una bevuta ai ragazzi che vincono la scommessa non subendo neanche una meta.

Seniores

Riposo per la nostra seniores concentrata per il big match contro la capolista” Lions” per la la conquista della vetta in classifica.
Vi aspettiamo tutti al campo DOMENICA 9 DICEMBREper supportarci in questa grande sfida!

Una domenica piena di soddisfazioni

Domenica piena di emozioni e soddisfazioni per gli elbani che, pur se i campi erano pesanti causa mal tempo, portono risultati importanti a casa.
Si parte con i raggruppamenti under 10 e 12 dove abbiamo visto migliorare i nostri pesciolini con qualche nuovo bambino sul campo.

Le nostre due franchige portono il risultato a casa. L’under 16 vince a tavolino e l’Under 18 vince battendo i titani. Gli occhi erano tutti puntati sul derby e la seniores non ha deluso le aspettative portando la vittoria su un campo pesante con il pacchetto di mischia che ha macinato  tutto, risultato finale 27 a 12 per gli elbani!

Under 10

U10 raggruppamento a Piombino . 12 presenze su 19 campo semi allagato ma praticabile.
Piombino 5 Elba 2
Firenze 3 Elba 3
Grosseto 1 Elba 7
Cecina 2 Elba 6

Buona prestazione, buona l’attitudine al contatto ed alla sfida, buono avanzamento e placcaggio, ottima gestione del pallone sostegno e gioco di squadra in netto miglioramento, soddisfatti.

Under 12

Prestazione non all’altezza della compagine elbana che in un campo- risaia non riesce a contenere i parieta’ del Rosignano, Cecina e Piombino più organizzati e meglio disposti in campo . In evidenza i placcaggi di Usai e la caparbietà del neoarrivato Berardinelli.

UNDER 16

Vinta per ritiro avversari

UNDER 18

Finale di partita in cui si è visto, da parte del Mascalzoni, un buon gioco nonostante le cattive condizioni del terreno di gioco risultato molto pesante a causa delle intense piogge della mattinata. Tranne che per i primi quindici minuti di gioco, durante i quali la forza fisica de I Titani si è fatta sentire, il pallone è stato giocato quasi esclusivamente dai “canalini” che, come sempre, sono stati Sesia stessi causa delle mete subite. Buoni gli interventi sui punti di incontro così come buone sono state le continuità di gioco che hanno creato le situazioni che hanno permesso di portare il pallone in meta per ben sei volte. Ovviamente sentendo gli allenatori c’è ancora molto da lavorare in quanto non è ancora stata raggiunta quella coesione che permetterebbe a questa compagine di giocare con più tranquillità. Necessario lavorare sui calci di spostamento ancora molto lacunosi  in quanto anche oggi due calci sbagliati hanno permesso ai Titani di segnare  in entrambe le occasioni. Da lavorare anche su coloro che entrano in sostituzione in quanto ala momento dei cambi non riescono a entrare dando il massimo delle loro possibilità.
Convocati:

Milazzo, Giomi, Larocca, Meini, Salama, Massei, Micunco, Nocerino, Scaffai, Iacopini, Mazzei, Veniero, Annovi, Ricciardi, Mazzei, Piazzi, Rossi, Raspanti, Lippi, Esercitato, Radclyffe, Grandi

Seniores
Giornata “Piombinese” per l’Elba Rugby
Apertura doverosa per la seniores che espugna il campo dell’Etruria Piombino con un netto 27 a 12. L’Elba parte forte mettendo subito in risalto quella che sarà la chiave della partita ovvero il pacchetto di mischia. Grande lavoro di conquista della palla, touche e pressione che portanto alla prima meta della partita di Scagliotti trasformata da Viganego. Il Piombino tenta un reazione ma sbatte sulla sostanziosa difesa degli elbani che allungano ancora con la meta di Leo. Il rosso a Volpi e un piazzato di Viganego segnano la chiusa del primo tempo con l’Elba avanti 15 a 0. Ad inizio ripresa il copione non cambia e la partita si fa più cattiva a causa di un terreno di gioco che favorisce gli scontri ed i contatti. Il Piombino non riesce a proporre gioco ed è chiuso nella propria metà campo.  Dimostrazione di forza dell’Elba che si porta sul 20 a 0 con meta del tallonatore Nobili. Il Piombino non ci sta e nonostante l’inferiorità numerica accorcia del distanze e con la trasformazione si conquista i primi 7 punti della partita. Partita sempre più dura con accessi di nervosismo tanro che un sano “agonismo ” sfocia purtroppo in azioni e reazioni che portano al giallo di Puliti.
L’Elba ne approfitta e con l’ennesimo “carretto” ben eseguito porta Nobili alla seconda meta personale. Partita chiusa che ha un sussulto nel finale con l’ultima del Piombino. Il 27 a 12 finale è lo specchio di una partita che ha vinto meritevolmente l’Elba dimostratasi più solida, in crescita e sempre più consapevole delle proprie qualità e possibilità. Adesso per pochi minuti ci si gode la vetta provvisoria della classifica e poi testa allo scontro diretto del 9 dicembre con il Lions Amaranto per una sfida al vertice di un Campionato che dopo tanti anni vede l’Elba  protagonista.  Poi che vinca il migliore… ma l’Elba c’è.
Elba Rugby Summer Camp 2018

La società dell’Elba Rugby avrà il piacere di ospitare all’Isola ragazzi provenienti da tutte le regioni d’Italia per farli vivere una settimana di rugby e mare. La prima settimana sarà riservata ai ragazzi più piccoli delle under 10 e 12 mentre la successiva a quelli rientranti nelle fasce di età delle under 14 e 16.
Gli allenamenti sul campo si alterneranno con momenti di puro divertimento all’interno del Campus, con escursioni nelle spiagge più belle dell’Isola e con la visita dei suoi paesi alla scoperta dei segreti più nascosti. Il tutto sempre in massima sicurezza con programmi studiati in virtù dell’età dei ragazzi che vivranno tutti insieme questa stupenda esperienza.

I ragazzi potranno contare sulla presenza di uno staff tecnico di prima qualità in una sinergia tra coach di squadre di Club e della F.I.R. Il campus sarà direttore da Craig Green, già campione del mondo con la Nuova Zelanda ed oggi head coach della Ruggers Tarvisium. Al suo fianco si alterneranno allenatori ed educatori proprio della Ruggers Tarvisium nonché tecnici federali di comprovata esperienza e professionalità. I ragazzi potranno così riscontrare sul campo i loro progressi tecnici ma anche e soprattutto conoscere nuovi compagni d’avventura e stringere nuove amicizie. Lo staff tecnico dell’Elba Rugby, infine, sarà il supporto constante e prezioso sempre presente in loco. Tutti i partecipanti potranno contare su una assistenza 24h su 24h da parte di uno staff di circa 20 persone che li seguiranno passo passo tutto il giorno.

Nel pacchetto sarà altresì compreso il prezzo del traghetto per ogni partecipante oltre al vitto ed all’alloggio presso il nostro impianto.
Per i familiari che volessero poi approfittare per una vacanza all’Elba abbiamo in corso varie convenzioni con scontistiche riservate presso alcuni alberghi e campeggi dell’Isola.

Per ogni domanda, curiosità ed informazione potrete contattarci via email scrivendo a toli.sselbarugby@federugby.it oppure telefonandoci al numero +39 371 346 1034.
Vi aspettiamo!